Seguici su
Sei in: > Il volontariato giovanile

Il volontariato giovanile

RENDIAMO I GIOVANI PROTAGONISTI DELLA CULTURA E DELLA CITTADINANZA ATTIVA, ANCHE ATTRAVERSO LA VALORIZZAZIONE DEI BENI COMUNI 

 
Il CTA-Centro Turistico ACLI (APS) e L'Associazione Volontari ACLISTI (ODV) sono consapevoli che nella società odierna la distanza fra generazioni tende ad accentuarsi e sembra scomparire tra i giovani la coscienza della cittadinanza attiva. 
Con questo proposta da trasformare in progetto, le due Associazioni intendono svolgere una funzione educativa e formativa, in collaborazione con l’Ente Locale, l'associazione Per gli altri, le scuole, le parrocchie, i gruppi costituiti, per sviluppare la cultura della gratuità della solidarietà della responsabilità e il rispetto delle persone e delle diversità. Incontrare i giovani e comunicare a loro tutta la tematica dei valori del Volontariato. L’obiettivo di questo progetto è avvalorato anche dall’Art. 19 del Codice del Terzo Settore introdotto dalla Riforma del Terzo Settore in cui viene sottolineata l’importanza del coinvolgimento delle istituzioni e delle scuole nel ruolo di promotori del Volontariato giovanile. Inoltre, durante il recentemente sinodo dei vescovi sulla tematica dei giovani, la riflessione preminente è stata quella di esortare gli stessi: “ci deve spingere a far crescere in loro il desiderio di intraprendere, di essere generativi, di tessere le reti comunitarie e relazionali”. 
Azione di sensibilizzazione del mondo giovanile verso il volontariato rivolto a giovani delle Scuole superiori, Università, parrocchie e circoli, ecc. 
Introduzione alle problematiche del Volontariato Giovanile, rafforzamento della cultura della cittadinanza attiva, della legalità, la corresponsabilità anche attraverso la tutela e la valorizzazione dei beni comuni. 
 
Il progetto andrà ad incidere sullo Sviluppo e rafforzamento della cittadinanza attiva, della legalità e della corresponsabilità, anche attraverso la tutela e la valorizzazione dei beni comuni, attraverso un approccio innovativo e condiviso. Infatti un elemento di novità è proprio il tentativo di affrontare le problematiche in un’ottica finalmente comprensoriale, superando la tradizionale competenza comunale del raggio di azione delle associazioni. 
 
Le associazioni coinvolte nel progetto sono: Cestha Centro Sperimentale Per La Tutela Degli Habitat (capofila), Associazione Volontari Aclisti, Auxilia – Onlus, Noi Per Voi, Associazione Amici Di Enzo, Circolo Matelda Legambiente Ravenna, Associazione Italiana Sclerosi Multipla – Sezione Ravenna, Centro Turistico Acli Provincia Di Ravenna, Associazione Culturale, Raggruppamento Gev Legambiente Prov. Ravenna. 
 
Il progetto “Il frutto del volontariato unito” è finanziato con Delibera 699 del 14/05/2018 emessa dalla Regione Emilia Romagna che ha previsto l’approvazione di finanziamenti per il sostegno di progetti di rilevanza locale, promossi da organizzazioni di volontariato (ODV) o associazioni di promozione sociale (APS), in base all’Accordo di programma sottoscritto tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e la Regione Emilia-Romagna in data 27/12/2017, ai sensi degli articoli 72 e 73 del D.Lgs. n. 117/2017, Codice del Terzo settore. Gli obiettivi generali del bando riguardano la promozione della salute e del benessere, un’educazione di qualità, equa e inclusiva, e garantire pari opportunità.
 
 
 
Volontariato Giovanile
CTAcli - Ra - Insieme APS
G. di B. Centro Turistico Acli di Ravenna
presso Casa del Volontariato
Via Sansovino, 57 - 48124 Ravenna
Tel. 0544 401135- Fax 0544 406458
Segreteria: cell. 329 2374 440
(orario ufficio)
WhatsApp 329 2374 440
E-mail info@ctacli.ra.it

C.F. 92089330390
Web design: Excogita